domenica , 17 novembre 2019
Home / Chi siamo / Regolamento

Regolamento

Art. 1 – L’ASSEMBLEA REGIONALE è convocata dal Direttivo almeno una volta all’anno, con avviso scritto e ordine del giorno, quindici giorni prima.

– Quando si deve procedere al rinnovo delle cariche, l’avviso va inviato con novanta giorni di anticipo per consentire la consultazione delle strutture di base delle Aggregazioni aderenti.

– L’Assemblea è regolarmente riunita, in prima convocazione, con una rappresentanza di almeno un terzo delle Aggregazioni aderenti al Forum e in seconda convocazione qualunque sia il numero dei presenti.

– Ogni Aggregazione aderente è rappresentata in Assemblea dal proprio Presidente o da altra persona delegata dal Presidente. Le Aggregazioni aderenti possono farsi rappresentare, per delega da un’altra Aggregazione, ogni Aggregazione aderente può essere portatrice di non più di due deleghe.

– Partecipano di diritto a tutti gli effetti all’Assemblea i Presidenti, o loro delegati, dei Forum provinciali o territoriali aderenti al Forum regionale, regolarmente istituiti e riconosciuti con apposita delibera dal Direttivo.

– Le deliberazioni vengono assunte con il voto favorevole della maggioranza dei presenti, salvo quelle materie per le quali lo Statuto preveda una diversa maggioranza.

– Alle votazioni per la nomina degli Organi del Forum possono partecipare solamente le Aggregazioni in regola con il versamento della quota annuale.

NORME PARTICOLARI PER L’ASSEMBLEA ELETTIVA TRIENNALE

– L’Assemblea elegge un proprio Presidente, un Segretario che provvede a redigere il verbale della riunione, ed una Commissione elettorale composta di un massimo di tre membri;

– ogni Aggregazione aderente al Forum ha diritto ad esprimere un voto;

– ogni Aggregazione può presentare una candidatura per la elezione del Direttivo;

– è prevista la presentazione di candidature anche da parte dei Forum provinciali/territoriali;

– fra i candidati risulteranno eletti a far parte del Direttivo, sulla base della graduatoria dei voti riportati, almeno un rappresentante dei Forum provinciali/territoriali e almeno 6 (sei) rappresentanti delle diverse Aggregazioni aderenti al Forum regionale;

– la elezione del Direttivo avviene con voto segreto espresso su apposita scheda su cui possono essere espresse fino ad un numero massimo di cinque preferenze fra le candidature presentate;

– il Direttivo, a norma dell’art. 5 dello Statuto del Forum ER risulta composto dai nove candidati che hanno ottenuto il maggior numero di preferenze.

Art. 2 – IL DIRETTIVO è convocato dalla Presidenza, per iscritto con ordine del giorno, almeno dieci giorni prima della riunione. Si riunisce in via ordinaria cinque volte l’anno e, in via straordinaria, quando la Presidenza lo ritenga opportuno o ne faccia richiesta almeno un terzo dei componenti,

– le riunioni sono valide con la presenza di almeno due terzi dei suoi componenti;

– le deliberazioni sono assunte a maggioranza dei presenti, non sono ammesse deleghe;

– i membri eletti dall’Assemblea e decaduti per qualsiasi motivo, vengono surrogati dal primo dei non eletti,

– nella prima convocazione, presieduta dal consigliere più anziano, si elegge al suo interno la Presidenza composta come previsto dall’art. 5 dello Statuto, con preferenza per soluzioni che diano la più ampia rappresentanza possibile all’intero territorio regionale;

– alle riunioni del Direttivo sono invitati a partecipare, senza diritto di voto, anche i Presidenti, o loro delegati, dei Forum provinciali/territoriali aderenti al Forum regionale. Possono partecipare, senza diritto di voto, anche rappresentanti di Aggregazioni aderenti, invitati dal Direttivo;

– dopo 3 (tre) assenze consecutive non giustificate, il Consigliere decade dalla carica e viene sostituito dal primo dei non eletti;

– risultano valide le riunioni anche in videoconferenza o in teleconferenza, purché tutti i Consiglieri eletti siano in grado di parteciparvi con le necessarie attrezzature informatiche.

Art. 3 – LA PRESIDENZA è convocata, anche telefonicamente, dal Presidente ogni qualvolta lo ritenga opportuno per il lavoro preparatorio od esecutivo dell’attività del Forum Emilia-Romagna.

Art. 4 – PER TUTTI GLI ORGANI

– le votazioni riguardanti persone avranno sempre luogo a scrutinio segreto;

– la presenza di tutti i membri sana ogni eventuale difetto di convocazione;

– gli incarichi nel Direttivo hanno durata triennale e possono essere rinnovati. La carica di Presidente non può essere rinnovata oltre il secondo triennio consecutivo. In situazioni particolari è data facoltà all’Assemblea di ricorrere alla formula della deroga.

Art. 5 – QUOTE SOCIALI – L’Assemblea delibera ogni anno, su proposta del Direttivo, entro il mese di settembre, la misura della quota sociale delle Aggregazioni aderenti per l’anno successivo; la quota deve essere versata, anche in più rate, entro il 31 dicembre dell’anno di competenza.

Art. 6 – STRUMENTI DI INFORMAZIONE – Sono organi di informazione ordinaria un NOTIZIARIO curato dalla Presidenza in base agli orientamenti generali fissati periodicamente dal Direttivo e i Comunicati Stampa curati dalla Presidenza e dal Direttivo per tempestive prese di posizione sulle problematiche relative alle finalità del Forum; nei casi in cui la Presidenza lo riterrà opportuno, le Aggregazioni aderenti potranno essere consultate, in via informale, su iniziative da intraprendere.

– Nei confronti degli Enti pubblici e dei mezzi di comunicazione sociale sono validi solo i comunicati emessi dagli organi statutari.

Art. 7 – MODIFICA DEL REGOLAMENTO – Il presente Regolamento può essere modificato dall’Assemblea, con voto favorevole della maggioranza dei presenti.


Regolamento approvato dall’Assemblea del Forum Emilia-Romagna (già CDdF) del 27.05.2006 e modificato dalle successive Assemblee del 11.12.2010, 18.06.2011 e 21.06.2014.