lunedì , 18 Gennaio 2021
Home / Giornali e tv ne parlano / DATI INPS CI CONFERMANO CHE IN QUESTO PAESE ESSERE MAMMA È UNA PENALITÀ

DATI INPS CI CONFERMANO CHE IN QUESTO PAESE ESSERE MAMMA È UNA PENALITÀ

DATI INPS CI CONFERMANO CHE IN QUESTO PAESE ESSERE MAMMA È UNA PENALITÀ

di Emma Ciccarelli, vice presidente del Forum e portavoce del coordinamento donne del Forum “DxD”
Il rapporto INPS conferma la fragilità del nostro sistema sociale. La mancanza di sostegni alla maternità strutturati e di lungo periodo, come potrà essere l’Assegno Unico, non consentirà alle donne di poter affrontare con serenità la scelta di una maternità non in alternativa al lavoro. La disponibilità di un assegno fisso mensile infatti assicura le donne la possibilità di poter ingaggiare servizi che agevolino nei compiti di cura dei propri cari e nello svolgimento del proprio lavoro.
Solo restituendo valore sociale alla maternità il nostro paese potrà auspicare in un decisivo cambio di passo sia in termini di natalità, che di pari opportunità, che di tutela del lavoro.
Riconoscere alle donne le loro molteplici potenzialità e il loro duplice servizio che svolgono per il bene comune -quello di generare figli e quello di essere risorsa lavorativa per il Paese – consentirà di restituire assetti sociali più equi.